Giusi Barone, ‘scugnizza’ in trionfo

L’ex ‘scugnizza’ Giusi Barone vince il primo premio al Festival di Napoli “New Generation” con “Voglia d’alluccà”, un brano di Enzo Nicolò e Lino Pariota dedicato al drammatico problema della violenza sulle donne. La ‘ragazza bionda’, tra le protagoniste dell’ultima rinnovata edizione del musical di Claudio Mattone ha convinto i componenti della giuria, tra i quali figuravano Francesco Boccia, Mario Castiglia e Bruno Lanza, con una interpretazione intensa e commovente. La kermesse, condotta da Lorenza Licenziati e diretta da Massimo Abbate e Rino Giglio, ha proposto sul palco del teatro politeama, ventiquattro canzoni affidate ad altrettanti giovani talenti.
Per Giusi un’affermazione importante che può rappresentare un punto di svolta in una carriera già piena di momenti significativi, come il premio della critica al concorso ‘Una voce per Mia Martini’ nel 2007, ruoli di spicco ne ‘L’opera di periferia’ di Peppe Lanzetta e nell’Aria di Napoli’ di Massimo Abbate e varie collaborazioni musicali con artisti di rango come Clementino e Mr. Hide nel pezzo ‘Guagliò’.
Ora per Giusi si aprono le porte di un successo annunciato. Presto il video di “Voglia d’alluccà”. Subito dopo, sarà al lavoro per un album di inediti.

Share This Post On